5 elementi di sicurezza per infissi che non possono mancare in una casa

  • Autore: DAL BELLO FILIPPO
  • 18 apr, 2017

Oggi più che mai la sicurezza dei nostri ambienti di casa viene messa a dura prova da effrazioni e tentativi di scasso da parte di malintenzionati. Fortunatamente la tecnologia ha sviluppato metodi molto efficaci per contrastare la loro azione.

Vediamo nel concreto quali dispositivi possiamo installare per rendere più sicure le nostre abitazioni.

1. Vetri stratificati

Il vetro stratificato ha molteplici applicazioni pratiche, in virtù della capacità di non dividersi in pezzi quando viene frantumato: infatti all’atto della rottura, uno strato intermedio di polivinilbutirrale funge da collante, mantenendo insieme gli strati di vetro che compongono la finestra o la vetrata.

Impiegare questa tecnologia permette di evitare la rottura immeditata della superficie, resistendo molto più efficacemente ai tentativi di sfondamento anche reiterati.

2. Vetri incollati direttamente sul telaio

Spesso i serramenti in PVC non possiedono alcuna connessione tra il vetro e il telaio: infatti quest’ultimo è solamente appoggiato sui distanziali dell’anta, e tra vetro e telaio viene applicata solo una guarnizione. Questo permette a possibili malintenzionati di sfilare dalla sua sede il vetro, oppure di romperlo molto più facilmente.

Incollando invece mediante adesivi fluidi il vetro al telaio, si elimina la necessità di introdurre nel telaio rinforzi in ferro. Così gli infissi risulteranno essere più leggeri, e implementeranno la loro resistenza a effrazioni esterne, nonché il loro isolamento termoacustico.

3. Serrature a più punti di chiusura

Al momento della scelta di un infisso, è inoltre buona norma assicurarsi che le sue serrature abbiano molteplici punti di chiusura lungo tutto l’asse dell’anta e del telaio: infatti, questo garantisce maggiore resistenza nel momento in cui si cerca di forzare dall’esterno l’apertura dell’anta.

A tale proposito, esistono poi speciali nottolini a funghetto anti strappo, proprio per evitare che vengano sfilati gli infissi dalla loro sede una volta chiusi.

4. Maniglie con chiave o a pulsante

Per quanto riguarda invece i dispositivi di apertura, è bene scegliere una maniglia dotata di chiave o di pulsante di apertura, per impedire che eventuali malintenzionati dall’esterno possano forare il quadro della serratura e farla scattare.

Utilizzando questi due meccanismi di apertura la vostra finestra sarà quindi molto più sicura.

5. Grate di sicurezza

Infine, un classico deterrente per le intrusioni sono le grate di sicurezza, disponibili in varie colorazioni e finiture. Molte di queste sono apribili e dotate di serrature apposite antiscasso per la loro chiusura dall’interno.
Autore: DAL BELLO FILIPPO 16 ago, 2017
Mai come oggi l’ampia disponibilità di materiali, colori e finiture, ha reso gli infissi veri e propri capolavori di design, in grado di donare alla casa lustro e fascino in maniera semplice ed elegante senza mai trascurare l'aspetto funzionale.
Ma quali sono le ultime tendenze in fatto di serramenti? Scopriamolo assieme in questa sede, analizzando le tipologie di finestre maggiormente installate, le tonalità scelte e i materiali impiegati nella loro realizzazione.
Autore: DAL BELLO FILIPPO 06 lug, 2017

Le zanzariere sono tipologie di serramenti che servono, specialmente d’estate, a mantenere lontani dagli ambienti domestici zanzare, pappataci, ma anche tutti gli altri insetti fastidiosi che con la bella stagione ronzano intorno alle nostra abitazioni.

Rispetto alle soluzioni classiche, in commercio oggi esistono modelli in grado di adattarsi a qualsiasi apertura, con meccanismi di apertura semplici e con soluzioni che non prevedono necessariamente l’installazione di guide di scorrimento e telai.

Ma vediamo nel dettaglio le principali tipologie di zanzariere per finestre e porte disponibili in commercio.
Autore: DAL BELLO FILIPPO 08 mag, 2017

Cominciamo dalle basi.
I portoni per garage si dividono in due categorie principali:

  • Portoni sezionali: sono suddivisi in sezioni orizzontali, e vanno a scomparire totalmente in fase di apertura, disponendosi parallelamente al soffitto;
  • Portoni basculanti: realizzati in pezzi unici, anch’essi si sollevano in fase di apertura, ma debordano leggermente fuori dall’apertura del garage.

Ora che abbiamo le idee più chiare, quali sono i vantaggi dell’uno rispetto all’altro?

Scopriamoli assieme analizzandone le caratteristiche principali.
Autore: DAL BELLO FILIPPO 18 apr, 2017

Oggi più che mai la sicurezza dei nostri ambienti di casa viene messa a dura prova da effrazioni e tentativi di scasso da parte di malintenzionati. Fortunatamente la tecnologia ha sviluppato metodi molto efficaci per contrastare la loro azione.

Vediamo nel concreto quali dispositivi possiamo installare per rendere più sicure le nostre abitazioni.
Autore: DAL BELLO FILIPPO 29 mar, 2017
Una buona coibentazione degli ambienti di casa permette di godere di una climatizzazione ottimale durante l’avvicendarsi di tutte le stagioni, isolando la casa sia dalle ondate di calore, che dal clima freddo dei rigidi inverni del nostro paese. In più, come ormai tutti sanno, un corretto isolamento permette di risparmiare sul costo dell’energia annuale, riducendo anche le emissioni inquinanti.
Share by: